Comunali Serino, Pelosi: “Abbiamo un programma ambizioso. Parentopoli? Rispondiamo con le idee”

Comunali Serino, Pelosi: “Abbiamo un programma ambizioso. Parentopoli? Rispondiamo con le idee”

17 maggio 2016
Vito Pelosi

Vito Pelosi

Vito Pelosi in campo alle Amministrative di Serino con la lista Serino Bene Comune, perché?

“La nostra lista è caratterizzata da giovani volenterosi e da persone di comprovata esperienza. Lanciamo una sfida per i prossimi anni, io vengo dall’amministrazione precedente così come il vicesindaco in carica Ianniello:  la nostra idea è quella di consolidare ciò che di buono è stato fatto e, nello stesso tempo, rimodulare il nostro percorso per soddisfare i cittadini di Serino”.

Quali sono i punti più importanti del vostro programma?

“Domenica, durante la presentazione della lista, ho ribadito che c’è un punto che viene prima del programma,  quello di riavvicinare i cittadini alla politica ed eliminare il distacco che si percepisce tra cittadini e Istituzioni. Quando il paese non vive attivamente la politica, non si può costruire nulla. Il nostro programma è ambizioso, siamo capofila della Valle del Sabato e già inclusi nell’Area Vasta con la progettazione europea di cui intendiamo intercettare i fondi. Sicuramente incrementeremo la progettualità per quanto riguarda il turismo religioso e di territorio”.

Il suo sfidante De Luca ha parlato di “parentopoli” nella sua lista

“La nostra campagna elettorale è rivolta ai cittadini. La mia lista è fatta di persone che possono dare tanto al paese. La misura di chi si candida deve essere basata sulle idee e sulle proposte, il percorso distintivo di un candidato non può essere legato alla parentela”.

La sua è una lista civica con sensibilità politiche sia di centrodestra che di centrosinistra. Lei pensa che basti il programma per trovare la sintesi perfetta?

“Ribadisco, la mia è una lista civica composta sulle cose da fare, bisogna dare ai cittadini delle risposte. Nella nostra compagine sono presenti sensibilità politiche che vanno dal Pd all’Udc fino alla Destra, realtà che dal mio punto di vista costituisce un qualcosa in più. La politica supportata dai partiti presenti anche nel  governo regionale avvantaggia il nostro progetto civico.”

Che campagna elettorale sarà?

“Faccio un appello agli avversari: confrontiamoci sul terreno della dialettica e delle proposte. Mettiamo Serino al centro di tutto”.

Pasquale Manganiello


Latests News

Contagi per regione, la metà in Lombardia

Coronavirus: i pazienti ricoverati con sintomi sono 8.185 (-428 rispetto a

25 maggio 2020