Comunali Atripalda, Pd pronto alle Primarie. In campo anche il M5S

Comunali Atripalda, Pd pronto alle Primarie. In campo anche il M5S

9 marzo 2017

Ferve il dibattito politico nella cittadina di Atripalda, chiamata nella prossima primavera al rinnovo del proprio consiglio comunale.

A tenere banco nella città del Sabato sono le questioni interne al Partito Democratico dopo l’ingresso ufficiale tra i dem del sindaco uscente Paolo Spagnuolo (nella foto).

Si profila dunque una vera e propria battaglia intestina tra i riferimenti (vecchi e nuovi) del Pd di Atripalda, con il sindaco Spagnuolo pronto alla sfida della riconferma.

Dal suo canto, il vicesindaco Luigi Tuccia, anche lui riferimento del Pd, ha già annunciato che si candiderà alle primarie del Pd per la corsa a Palazzo di Città che con ogni probabilità si celebreranno il prossimo 30 aprile, in concomitanza con le primarie nazionali dei democrats.

Sul punto, la deputata Valentina Paris, già esponente consiliare dell’assise civica atripaldese, ha sottolineato la necessità di celebrare le primarie come strumento democratico per la scelta della candidatura apicale.

“Cinque anni fa – ha detto la Paris – già provammo ad indire le primarie ma nessuno scelse di assecondare la nostra proposta. Oggi abbiamo il dovere di riaprire ai cittadini e di ascoltare le istanze della gente. E’ chiaro, le primarie da sempre hanno alimentato il dibattito e la polemica, ma stando a quello che è il percorso tracciato a livello locale dal partito vogliamo di nuovo avere come cittadini la possibilità di una scelta trasparente e democratica”.

IN CAMPO ANCHE IL M5S – Intanto, dal deputato avellinese del M5S, Carlo Sibilia, arriva la conferma che anche ad Atripalda si è al lavoro per la presentazione di una lista certificata del Movimento Cinque Stelle.