Comunali 2016, 27 indagati per voto di scambio a Napoli

Comunali 2016, 27 indagati per voto di scambio a Napoli

2 Luglio 2020

La Procura della Repubblica di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati 27 persone nell’ambito dell’inchiesta su voto di scambio e camorra riguardante le Elezioni Comunali del 2016 a Napoli.

Tra queste ci sono anche i due ex senatori di Forza Italia Salvatore Marano e Antonio Milo, nonché il consigliere regionale Michele Schiano di Visconti (Fratelli D’Italia) e il consigliere comunale Stanislao Lanzotti, capogruppo di Forza Italia, per i quali i reati contestati sono voto di scambio e ricettazione aggravati dalla finalità mafiosa.

Gli indagati, come evidenziato dall’attività di indagine degli inquirenti partenopei, avrebbero promesso denaro oppure agevolazioni di vario tipo, come posti di lavoro, in cambio di voti.