Come vincere a Scopa online

Come vincere a Scopa online

24 gennaio 2019

Tra i giochi più popolari di sempre troviamo la scopa, che viene proposta da qualche anno a questa parte anche in versione online e quindi è utile occuparsi di capire come vincere a scopa online.

La scopa online è oggi un gioco molto gettonato, per vincere al quale serve sicuramente il contributo del caso – o della fortuna, a seconda di come lo si voglia chiamare – ma bisogna anche avere delle buone abilità di gioco.

Ci sono alcuni accorgimenti che si possono tenere a mente e che tornano utili se si ha intenzione di capire come vincere a scopa online. Di seguito vediamo i migliori consigli per aumentare le proprie probabilità di vittoria, che sono stati individuati facendo riferimento all’esperienza dei giocatori più forti di questo gioco ed analizzando molteplici partite.

Il primo consiglio è di non dare modo all’avversario di fare scopa. Per evitare questo bisognerebbe evitare, fin quando possibile, di lasciare sul tavolo delle carte che sommate facciano dieci o meno di dieci, ovvero che possano essere raccolte dall’avversario con un’unica carta.

Se sul tavolo di gioco ci sono solo carte pari è utile non scendere una carta dispari. Rifacendoci alla semplice regola matematica del pari più pari uguale pari e pari più dispari uguale dispari, comprendiamo subito come aggiungere una carta dispari a delle carte pari aumenti notevolmente le possibilità di presa per il nostro avversario, che potrà utilizzare anche le carte dispari per prendere (non potrebbe farlo con solo carte pari sul tavolo!).

Un altro valido consiglio da conoscere per saper vincere a scopa online ed anche a scopa tradizionale è di non lasciare il sette sul tavolo. I sette sono delle carte importantissime in termini di punti e non bisognerebbe dare modo all’avversario di poterle raccogliere. Sarebbe preferibile dunque non lasciare sul tavolo delle carte che, se sommate, diano sette.

Per vincere a scopa serve poi una buona memoria. Le capacità mnemoniche possono tornare utili sia per memorizzare, nel breve termine, le combinazioni che all’avversario non sono state utili per raccogliere – in modo da lasciare le stesse anche per il turno successivo – che per memorizzare le carte che, turno dopo turno, sono uscite. Ricordare le carte uscite è un grande aiuto nelle fasi avanzate di gioco, perché facilita la scelta su quali carte calare subito e quali invece tenere in mano in attesa del turno successivo.

I giocatori più esperti utilizzano anche delle strategie avanzate, il cui scopo essenzialmente è di ingannare l’avversario. Queste strategie consistono nel giocare in maniera opposta rispetto al solito, ovvero nel calare prima delle carte che solitamente si tengono in mano. Ovviamente questo viene fatto quando si è sicuri che l’avversario non abbia modo di prenderle e quando al contempo si hanno in mano le carte giuste per poter effettuare delle prese nei turni successivi.

Un classico esempio consiste nel porre sul tavolo una carta di denari, per la quale si ha in mano un’altra carta dello stesso valore. Scendendo prima la carta di denari – sicuri appunto che l’avversario non sia in grado di raccoglierla – l’avversario potrebbe pensare che non si ha un’altra carta di pari valore in mano e questo potrebbe indurlo a lasciarla come unica carta sul tavolo, consentendoci di fare scopa al turno successivo.