‘Come eravamo’… prosegue il viaggio nella storia dell’Us Avellino

29 luglio 2008

Avellino – Ha riscosso un buon successo in Piazza del Popolo il primo appuntamento del ciclo di incontri “Come eravamo”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura nell’ambito del Ferragosto Avellinese. Una folta cornice di pubblico ha mostrato attenzione per l’iniziativa che ha vissuto il suo momento clou con la proiezione della cinecronaca dell’incontro di calcio tra Avellino e Catania, valevole quale spareggio per la promozione in serie B, nella stagione 1948/49. Il Sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, l’Assessore alla Cultura, Salvatore Biazzo, l’antropologo Carlo Preziosi, il giornalista Gianni Festa, hanno discusso della necessità di recuperare la memoria storica attraverso progetti e iniziative che coinvolgano in maniera diretta i cittadini. A tal proposito, Biazzo ha preannunciato che è allo studio un progetto, denominato “Le case della memoria”, che mira a ricostruire la vita della città attraverso la conoscenza dei suoi edifici e delle famiglie che vi hanno dimorato. E di memoria storica si tornerà a parlare anche questa sera, sempre in Piazza del Popolo, con inizio alle ore 20.30. L’incontro, che vedrà la presenza del Sindaco Galasso e dell’Assessore Biazzo, sarà moderato dal direttore di Telenostra e Buongiorno Irpinia, Franco Genzale. Nel corso della serata sarà riproposto il video della sfida tra Avellino e Catania del 1949 ed un altro filmato inedito relativo alla promozione in serie A dell’Avellino del 1978. A commentare le immagini ci sarà anche l’attore Nicola Canonico che, nel suo curriculum, vanta anche trascorsi con la maglia della formazione Primavera della compagine biancoverde. Infine, nella giornata odierna è giunta la conferma dall’Assessorato regionale al Turismo: il Ferragosto avellinese, dal prossimo anno, sarà inserito nel cartellone dei Grandi Eventi della Regione Campania.