Colto da malore mentre gioca a calcetto, Ariano piange morte 77enne

9 giugno 2013

Alla partita a calcetto non si rinuncia. Ariano per una tragica fatalità piange la morte di Giuseppe Castagnozzi, molto conosciuto in città, con un passato da atleta ed ex dipendente della società dei trasporti urbana. Nonostante l’età avanzata, non aveva abbandonato la sua passione: il calcio. E la partita del sabato tra gli amici era un appuntamento fisso. Ma su quel campo di calcetto privato, una serata di divertimento si è trasformata in tragedia quando Castagnozzi è stato colpito da un malore. A nulla sono serviti i soccorsi, prestati subito con un defibrillatore e poi con il 118. Per l’anziano non c’è stato nulla da fare. I funerali si terranno nel pomeriggio di oggi.