Colpì l’ex con un martello: rinviato a giudizio il 57enne

Colpì l’ex con un martello: rinviato a giudizio il 57enne

15 febbraio 2019

Rinviato a giudizio l’uomo che, lo scorso settembre, colpì con un martello la sua ex lungo Corso Europa. Ieri l’udienza preliminare per decidere sul rinvio a giudizio chiesto dal pubblico ministero Cecilia Annecchini e dall’avvocato Costantino Sabatino, legale della vittima. La donna e la figlia si sono costituite parte civile.

Il difensore di Galluccio, Alberico Villani, ha rinunciato al rito abbreviato, preferendo la strada dell’ordinario. L’uomo, attualmente recluso nel carcere di Bellizzi, deve rispondere di tentato omicidio.

L’episodio si consumò in pieno giorno e in pieno centro, sotto gli occhi increduli di diversi passanti. Solo il pronto e coraggioso intervento dell’ex bomber dell’Avellino Raffaele Biancolino evitò il peggio, salvando molto probabilmente la vita alle 37enne polacca. La donna riportò diverse ferite alla testa e fu costretta ad un lungo ricovero al Moscati di Avellino.