Coldiretti riapre le trattative con la Centrale del Latte per il prezzo del latte crudo

Coldiretti riapre le trattative con la Centrale del Latte per il prezzo del latte crudo

31 luglio 2015

Si riaprono le trattative con la Centrale del Latte di Salerno per il prezzo del latte crudo.

A darne notizia il direttore di Coldiretti Salerno e Avellino, Salvatore Loffreda. Coldiretti ha avuto un positivo confronto con la nuova proprietà, che nei mesi scorsi aveva deciso di abbassare il prezzo del latte riconosciuto agli allevatori di sei centesimi al litro. E mentre ieri, a Roma, il ministro per l’agricoltura ha annunciato provvedimenti fiscali per agevolare gli allevatori sul fronte dell’Iva, sembrano esserci spiragli positivi anche per gli allevatori irpini.

“Le misure che ha esposto il ministro Martina per il comparto caseario Adesso – sottolinea il direttore Loffreda –sono molto positive perché prevedono la ristrutturazione del debito delle aziende zootecniche in difficoltà e agevolazioni sull’Iva per gli allevatori. L’accordo trovato a livello nazionale certamente inciderà positivamente anche a livello locale, in primis sui territori di Salerno ed Avellino. Coldiretti – conclude Loffreda -è sempre disponibile ad un dialogo costruttivo e costante a patto che venga sempre esaltata la qualità del latte locale e premiato il lavoro degli allevatori”.