“Classica in jeans”: dal 5 giugno via alla rassegna al Cimarosa

“Classica in jeans”: dal 5 giugno via alla rassegna al Cimarosa

2 giugno 2018

Sette concerti in compagnia della grande classica declinata attraverso la verve e l’energia dei giovani allievi musicisti e coristi del Conservatorio «Cimarosa» di Avellino. Sette appuntamenti dal 5 al 28 giugno per una rassegna che farà vibrare le note dei più importanti compositori della storia della musica da Bach a Rossini, da Beethoven a Mozart, da Verdi a Brahms, da Handel a Scarlatti, passando per Morricone, Rota, Bacalove Piovani.

Venerdì 5 giugno, alle 20.30, nella splendida locationdell’Auditorium «Vitale» di piazza Castello prenderà il via «Classica in Jeans», la rassegna concertistica organizzata dal «Cimarosa», presieduto da Luca Ciprianoe diretto da Carmelo Columbro, che si dipanerà lungotutto il mese di giugnoe accenderà i riflettorisui giovanigrandimusicistie coristiallievi del Conservatorio di Avellino.

Il primo concerto «Gli strumenti a fiato nella Musica da camera» inaugurerà il cartellone della nuova rassegna che si declinerà in sette momenti ben distinti che, partendo proprio dalle composizioni per strumenti a fiato, spazieranno dalle colonne sonore scritte per il Cinemaalle melodie romantiche dell’800 tedesco, dall’Opera lirica italiana alle musiche per tastiera del periodo barocco, dalle composizioni sacre alle evoluzioni del pianoforte nella storia della classica.

«Sette concerti per omaggiare i nostri giovani e talentuosi allievi che, insieme ai loro docenti, sono il motore del Conservatorio “Domenico Cimarosa”. Nel mese di giugno prenderà il via una nuova rassegna incentrata sulle note dei più grandi maestri della musica classica di ogni tempo come Bach, Beethoven, Mozart, Verdi, Rossini, Brahms, Haendel, Donizetti, per approdare ai compositori più apprezzati dagli amanti del grande cinema come Morricone, Rota e Piovani, che siamo sicuri intercetterà il favore del nostro pubblico– affermano il presidente del Conservatorio Luca Cipriano e il direttore Carmelo Columbro –La rassegna che il Conservatorio inaugura il 5 giugno si annuncia ancora una volta ricca di eventi gratuiti in grado di avvicinare un pubblico sempre più vasto alla musica in tutte le sue sfumature e declinazioni. Grazie al sapiente lavoro di programmazione, ricerca e didattica, il palco del nostro teatro vedrà ancora una volta allievi e docenti protagonisti di concerti di grande fascino e suggestione».

Tutti i concerti della rassegna si terranno alle 20.30, con ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti a sedere.