Cittadinanza onoraria per Aghina e Roberti a S. Angelo dei L.

7 novembre 2013

Sabato 23 novembre 2013, alle ore 11.00, presso il centro di comunità di Piazza Nobile, si terrà il Consiglio Comunale per conferire la cittadinanza onoraria al dottor Franco Roberti, Procuratore Nazionale Antimafia, e al dottor Ernesto Aghina, membro del comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura. E’ prevista la partecipazione di autorità militari, religiose e civili. Roberti e Aghina saranno presenti a Sant’Angelo dei Lombardi anche per le celebrazioni per il trentatreesimo anniversario del terremoto del 1980. “La scelta della data non è casuale – dichiara il sindaco Rosanna Repole -. Oggi i vertici politici della Giustizia continuano a essere sordi rispetto al problema della soppressione dei tribunali e delle conseguenze negative che tali scelte continuano a produrre in territori già deboli. Franco Roberti ed Ernesto Aghina, negli anni del dopo-terremoto, contribuivano invece a far rinascere il Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi, recentemente soppresso, e ad assicurare la legalità in uno dei periodi storici più difficili per l’Alta Irpinia. Come magistrati hanno fatto tantissimo per le nostre comunità e oggi ricoprono ruoli fondamentali nel mondo della Giustizia italiana. Il 23 novembre 2013 sarà una giornata particolare per tutta la provincia di Avellino, in particolare per le zone che hanno pagato il prezzo più alto in termini di vite umane a causa della tragedia del 1980. Nel corso di questa giornata vogliamo allora puntare i riflettori sui temi della legalità: quella legalità che è condizione necessaria per qualsiasi rilancio. La presenza di Roberti e Aghina non sarà soltanto simbolica. Pensiamo – conclude Repole – che possano offrire entrambi un grandissimo contributo alla messa in atto di energie e strategie che rendano Sant’Angelo e l’intera Alta Irpinia un territorio sicuro”. Franco Roberti ed Ernesto Aghina hanno lavorato presso il Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi occupandosi, in particolare, dei cosiddetti “crolli facili”. Per quanto riguarda l’intera giornata del 23 novembre, il programma delle celebrazioni, insieme all’elenco delle personalità previste a Sant’Angelo, verrà diffuso nei prossimi giorni.