Circuito Fair Play, a Monte Carlo con Columbus Yachts e Miss Italia

4 giugno 2013

Tutto è pronto per il “galà dinner” monegasco di venerdì 7 giugno, che nel corso della serata dedicata al “Wonderful Woman Awards” permetterà agli importanti ospiti di vivere momenti di eccezionale significato nell’eleganza e lo stile del Fairmont Hotel di Monte Carlo e dell’eccellenza della Columbus Yachts. Momenti importanti sono offerti dalle premiazioni di personaggi di spicco dello Sport, della Cultura e della Moda che vedrà l’assegnazione del titolo di “Miss Italia Sport Edizione Speciale” a una delle 10 finaliste della selezione che, da tutte le regioni d’Italia, ha portato a Monte Carlo alcune delle più belle Miss Sportive a sfilare indossando gli abiti di Sarli. La kermesse, che vuole allargare l’azione del Fair Play nel mondo, organizzata dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play, insieme gode del Patrocinio e della collaborazione della Direzione del Turismo e dei Congressi di Monaco, dell’associazione Fair Play Football Leader, e in particolare di Patrizia Mirigliani presidente del concorso Miss Italia che, per la valorizzazione della donna in tutti i campi, ha voluto creare questo nuovo titolo dedicato alle appassionate di tutti gli sport. La serata nel Principato di Monaco prevede l’assegnazione del Fair Play Wonderful Woman Awards per il settore “Woman for Fair Play”. La prima parte delle premiazioni prevede la Cerimonia di consegna delle medaglie d’oro al merito etico nello sport e nella promozione della cultura sportiva”. Mentre i Premi Wonderful Woman awards andranno alle seguenti sezioni:
Per la sezione “Team” al rappresentante della Carpisa Calcio Femminile.
Per la sezione “2 W” – “Wives and girlfriend of high profile International footballers and sportsman” intese non solo per il proprio portamento, ma soprattutto valutate per il proprio comportamento, nel percorso di vita e professionale al fianco del proprio uomo-atleta di alto profilo, ovvero “c’è sempre una grande Donna dietro un grande Uomo; sarà premiata la coppia – De Sica/Verdone.
Per la sezione “Miss Italia Sport Edizione Speciale”, il premio andrà alla vincitrice tra le 10 Miss Sportive finaliste che conquisterà di diritto l’accesso alle prefinali nazionali del concorso.
Le ragazza sfileranno nel prestigioso salone del Fairmont Hotel di Monte Carlo, nel corso del Gran Galà, indossando gli abiti della maison “Sarli Couture”.
Le dieci Miss in gara per il titolo di “Miss Italia Sport Edizione Speciale Montecarlo” sono:
1. Samantha Lorella Schena: 20 anni, di Carpi (Modena), atleta professionista nel karate, è iscritta alla F.E.K.D.A. (Federazione Europea Karate Discipline Associate). Alta 1.78 m, capelli neri e occhi castani, studia alla facoltà di Giurisprudenza ed ha una forte passione per l’economia e la politica. È nata in Italia da mamma argentina e papà italiano. Pratica karate da dieci anni e fino a due anni fa gareggiava a livello agonistico. Pur avendo lasciato l’agonismo, continua ad allenarsi 2/3 volte alla settimana e partecipa a frequenti stage e ritiri insieme al gruppo di allenamento.
2. Sara Crincoli: 20 anni, di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), è iscritta all’A.I.C.S (Associazione Italiana Cultura e Sport), che fa parte della FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva). È appassionata di danza classica e modern jazz, che pratica sin da bambina. Alta 1.75 m, ha capelli biondi e occhi azzurri. Nel 1997 si è iscritta ai corsi di classica e modern jazz presso la Scuola Centro Studio Danza diretta da Ilaria Pilo (centro professionale riconosciuto AID&A). Nel 2012 ha superato l’audizione per entrare a far parte del “Sonia Nifosi Studio” dove studia danza classica, contemporanea e neoclassica.
3. Valentina Bonariva: 24 anni, di Lecco, è iscritta alla FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) e pratica danze standard a livello agonistico dall’età di sei anni. Di questa disciplina fanno parte: valzer inglese, tango, slow fox, valzer viennese, quickstep. Alta 1.74 m, ha capelli castani e occhi verdi. Ha partecipato ai Campionati Italiani a Rimini qualificandosi al secondo posto nella categoria professionisti 19-34, mentre all’estero ha partecipato alla gara Blackpooll – IDSF – Open classificandosi alle semifinali. Due anni fa ha conseguito gli esami da professionista dopo i quali ha iniziato a lavorare come giudice di gara nelle competizioni nazionali e internazionali organizzate dalla FIDS e dal CONI. L’abilitazione conseguita le permette inoltre di preparare gli allievi a livello agonistico anche in altre discipline quali hip hop – danze caraibiche-ballo liscio e da sala.
4. Marinella Di Giacomo, 21 anni, di Bologna, pratica pallavolo e calcio. Alta 1.71 m, ha capelli castano/rame e occhi verdi. Diplomata come operatrice d’impresa, lavora come modella.
5. Luana Giancola, 18 anni di Venafro (Isernia), è una pallavolista iscritta alla Federvolley con il sogno di arruolarsi nell’esercito. Alta 1.82 m, ha capelli castano chiaro e occhi azzurri. Gioca a pallavolo a livello agonistico da cinque anni e nel corso della stagione sportiva appena terminata ha sostenuto diversi campionati. Nello specifico, quest’anno è stata impegnata con le giovanili Under 18 e con la prima squadra in serie D. La serie più alta che ha raggiunto è stata la C. Gioca nel ruolo di Centrale.
6. Alessandra Ventriglia: 24 anni, di Curti (Caserta), è il portiere della squadra di Santa Maria Capua Vetere della serie A/1 di pallanuoto, la più importante del campionato femminile, organizzato dalla Federazione Nuoto, ed è istruttrice nella sua disciplina. Sogna di partecipare alle Olimpiadi. Alta 1.80 m, ha capelli castano chiaro e occhi color nocciola. Studentessa all’Università di Scienze Motorie, lavora anche come modella.
7. Tiziana Morgillo: 24 anni di Maddaloni (Caserta) è iscritta all’università ed è un’atleta professionista FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva). Alta 1.80 m, ha capelli biondi e occhi verdi. Lavora come modella e fotomodella, ed è ballerina di classe internazionale di danze standard, terza classificata ai campionati italiani 2011, finalista e semifinalista a gare internazionali. Insegna danza alla scuola Magic Dance, affiliata alla FIDS-CONI e studia all’Università, Facoltà di Economia Aziendale.
8. Gaia Grassi: 18 anni, di Roma, studentessa del liceo linguistico, ambisce a diventare una fotografa di moda. Alta 1.74 m, ha capelli biondi e occhi azzurri. È iscritta alla FIV (Federazione Italiana Vela) e pratica questo sport da cinque anni. Pratica inoltre danza classica a livello amatoriale sin da bambina e pattinaggio sul ghiaccio a livello agonistico, ma non ha mai sostenuto gare.
9. Alice Ricci: 18 anni, di Roma, è una studentessa al liceo classico con una grande passione per la pallavolo. È iscritta alla Fipav (Federvolley) e gioca a livello agonistico nella società ASD VOLLEY della sua città con il ruolo di opposto ricevitore. Alta 1.80 m, ha capelli castani e occhi marroni. In futuro vuole iscriversi all’Università per diventare fisioterapista. Appassionata di sport sin da bambina, a sei anni comincia a praticare il pattinaggio artistico che ha lasciato però cinque anni fa per seguire la strada della pallavolo. Quest’anno ha giocato in Prima Divisione.
10. Teresa Maura Cerbone, 24 anni, di Roma, ha praticato nuoto sincronizzato a livello agonistico da 12 anni iniziando dalla categoria ES C fino alla categoria assoluta. Ha partecipato a competizioni nazionali qualificandosi terza ai Campionati Italiani nell’esercizio di squadra. È iscritta alla Federnuoto come tecnico, e oggi insegna nuoto sincronizzato, dopo aver sostenuto gli esami propedeutici. Allena atlete delle seguenti categorie: ES C- ES B- ES A – RAGAZZE – JUNIOR E SENIOR, suddivise nei settori pre-agonistico, agonistico e propaganda. Nei prossimi anni ha l’obiettivo di partecipare ai campionati Master. Alta 1.70 m, ha capelli castani e occhi verdi.

Di fatto Miss Italia “raddoppia” il fair play, infatti, per il terzo anno, accanto al titolo di Miss Italia Sport 2013, alle finali nazionali sarà assegnato anche il riconoscimento di Miss Fair Play. Le prime due Miss Fair Play del Concorso sono Sara Izzo (2011) e Giulia Gammanossi (2012).

Altro momento di grande importanza sarà la consegna delle “Medaglie al valore etico” a:
Fiona May: ex atleta della specialità salto in lungo, Campionessa Mondiale nel 1995 e 2005, tuttora detentrice del record italiano.
Patrizia Mirigliani, presidente del Concorso Nazionale Miss Italia
Giovanna Cappellano Nebiolo, vedova di Primo Nebiolo, storico presidente della Fidal.

Il Maestro orafo Gerardo Sacco, autore dei preziosi premi che saranno consegnati nel corso del “Galà”, parteciperà anche per “King of Malta” ovvero “La Pittura di Mattia Preti” in occasione dei 400 anni dalla nascita e “l’Arte Orafa” in occasione dei 50 anni di attività.

La serata, sarà accompagnata dal messaggio artistico di Napoli, grazie alla Musica del noto compositore, paroliere e cantautore italiano M° Mimmo Di Francia (Autore – tra tanti testi – di “Champagne” inciso da Peppino Di Capri o Balliamo per Fred Bongusto o ancora Ammore Scumbinato, incisa da vari artisti quali Roberto Murolo & Renzo Arbore, e altri brani di canzoni) e dall’intervento dell’attore e regista napoletano Gino Rivieccio.
Fra gli altri ospiti di spicco della serata: l’attore Remo Girone, l’attrice Victoria Zinny, l’annunciatrice e conduttrice televisiva, attrice cinematografica Alessandra Canale, l’agente dei calciatori” Antonio Caliendo, la press agent di alcuni dei più importanti attori italiani Paola Comin, la docente di propedeutica musicale Roberta Fabbri, la maestra dell’Arte Fotografica Tiziana Luxardo, il Presidente del Gruppo Televisivo 7 Piemonte Piero Manera, M. Guillaume Rose Monaco Director of Conventions and Monte Carlo Tourism (Equivale al ns/Ministro per il turismo), Eric Marsan (Direttore Marketing), Gianmarco Albani (Direttore Ufficio DTC per l’Italia), Federica Nardoni Spinetta (Présidente Chambre Monégasque de la Mode), Maurizio Cohen (Interlaw Monaco), Mauro Serra (Star Team MC President), Carlo Umberto Terranova erede di Fausto Sarli, Sandro Sassoli, Coordinatore Ufficiale delle monete Expo 2015, promotore dell’iniziativa e Presidente del Museo del Tempo, Emilio Squillante Presidente Fair Play Football Leader, Francesco Cassano Vice Presidente Comitato Nazionale Italiano Fair Play, Giuseppe Palumbo General Manager dei cantieri Palumbo e del brand “Columbus Yachts”, Desireé Gaspari (Avvocato del Direttivo Avvocaticalcio), e ovviamente Franco Campana, ideatore e organizzatore dell’evento, Delegato del C.N.I.F.P. per i rapporti internazionali del Calcio, con Sergio de Sena (Segretario Generale del Fair Play World Award), Nicola Santulli, coordinatore dell’evento e Guido Cito, segretario campano del C.N.I.F.P.