Cig in calo: aumenta la disoccupazione

12 dicembre 2011

Cassa integrazione: nei primi undici mesi del 2011: -20% rispetto allo stesso periodo del 2010. Sono 80,3 milioni le ore di cassa integrazione autorizzate nel mese di novembre 2011, l’11,5% in meno rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando le ore autorizzate erano state 90,7 milioni. In confronto ai primi 11 mesi del 2010, la diminuzione è del 20%. Infatti, complessivamente, le ore autorizzate dall’inizio dell’anno sono state 892,7 milioni, mentre nello stesso periodo del 2010 erano state un miliardo e 117,1 milioni. Rispetto al mese di ottobre 2011, quando le ore autorizzate erano state 80,2 milioni, non si registra una sostanziale variazione. Il calo maggiore rispetto al mese di novembre 2010 lo fa registrare la cassa integrazione in deroga (cigd) che passa da 30,9 a 22,2 milioni (-28%). Più contenuta la diminuzione della cassa straordinaria (cigs), che da 38,9 milioni scende a 36,8 (- 5,4%), mentre la casa integrazione ordinaria (cigo) fa registrare un lieve aumento, passando da 20,8 milioni di ore autorizzate a 21,2 (+1,9%), con un andamento contraddittorio fra industria (+4,7%) ed edilizia (-7,7%). Il dato congiunturale (confronto del mese con il mese precedente: in questo caso novembre a confronto con ottobre) evidenzia un aumento delle ore di cigo (+18,1%) e cigs (+2,2%), mentre registra una diminuzione degli interventi in deroga (-15,2%). “I dati di novembre, pur con differenziazioni fra i vari settori e tipi di intervento, confermano una diminuzione complessiva delle richieste di cassa integrazione, che si conferma su base annua intorno al 20% – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – Per avere un quadro completo della situazione occorre attendere i dati del tiraggio, che meglio permettono di capire quanto effettivamente le nostre imprese utilizzano lo strumento della cassa integrazione”. Tornando ai dati tendenziali, i valori cumulati nel periodo gennaio-novembre mostrano che la diminuzione del 20% dei primi undici mesi del 2011 rispetto allo stesso periodo del 2010 è determinata dalla forte diminuzione della cigo (-35,6%), cui si aggiungono quelle della cigs (-13%) e della cigd (-15%). Per quanto riguarda le domande di disoccupazione e mobilità, i dati, come di consueto, si riferiscono al mese precedente rispetto a quelli della cassa integrazione. Nel mese di ottobre 2011, le domande di disoccupazione sono state 136 mila contro le 131 mila del 2010, con un aumento del 3,6%. Al contrario, le domande di mobilità sono scese, passando dalle 9.900 del 2010 alle 8.100 del 2011, con un calo del 17,2%.