Ciampi sfida Pizza in un confronto pubblico: “Si nasconde dietro Petracca”

Ciampi sfida Pizza in un confronto pubblico: “Si nasconde dietro Petracca”

30 maggio 2018

“Anche oggi sfido l’avvocato Nello Pizza, candidato quasi per caso del centrosinistra, ad un confronto pubblico. Lo sfido ad un confronto non solo sull’imbarazzante caso Aias, imbarazzante ovviamente per lui, ma anche su altri temi. Perché il caso Aias non è altro che la punta dell’iceberg di un perverso sistema clientelare e di malgoverno che ha segnato, in negativo, il passato ed il presente della nostra città. Sfido Pizza perché tutto il sistema, il cattivo e perverso sistema, che ha gestito Avellino oggi, guarda caso, si ritrova con lui, nelle sue liste”.

Vincenzo Ciampi, candidato sindaco di Avellino per il Movimento Cinque Stelle, rinnova la sua sfida a Pizza: un confronto pubblico sul futuro della città e sui temi della trasparenza, dell’etica e dell’onestà. “Pizza – prosegue Ciampi  – non parla. Fa parlare Maurizio Petracca, scomparso politicamente per diverso tempo da Avellino e ricomparso miracolosamente negli ultimi tempi”.

“Pizza è uno sbiadito Foto-bis, una sbiadita fotocopia di sindaci chiamati solo a tutelare una serie di interessi, molti dei quali stanno venendo a galla grazie alle inchieste della magistratura e della stampa. Signor Pizza, ci dica cosa vuol fare lei per la nostra città e ci dica, soprattutto, come terrà distanti tutti gli avvoltoi, pronti a succhiarle il sangue, che gli stanno attorno dal primo giorno della composizione delle liste. Avvoltoi che già gli hanno mandato segnali chiari, ad esempio, sulla composizione della giunta“.

Non crediamo affatto che lei sarà poi così autonomo nello scegliere i suoi assessori, non crediamo affatto che lei sarà così autonomo nel decidere le strategie della sua giunta in settori delicati come l’urbanistica, la sanità, i servizi sociali. Se non è così, se lei non è altro che il garante di un sistema fallimentare e opaco, accetti la nostra sfida”, conclude Ciampi.