Chiusura della bretella dell’Ofantina, la protesta dei lavoratori dell’Alta Irpinia

Chiusura della bretella dell’Ofantina, la protesta dei lavoratori dell’Alta Irpinia

8 marzo 2016

La Fismic di Avellino raccoglie la protesta dei lavoratori del nucleo industriale di  Lioni –Nusco –Sant’Angelo dei Lombardi e denuncia l’immobilismo sullo scandalo della chiusura della bretella dell’ Ofantina Sant’Angelo dei Lombardi Nucleo Industriale .

“E’ una vergogna! – dichiarano il Segretario Zaolino ed il responsabile Fismic per  l’Alta Irpinia Antonino Abbondandolo – La bretella dello scandalo è chiusa al traffico da luglio 2015 e non si intravede a breve la possibilità della riapertura . Il disagio che cittadini e lavoratori devono sopportare tutti i giorni è diventato insostenibile”

“La Fismic –concludono Zaolino e Abbondandolo– girano la segnalazione agli organi competenti preannunciando  che se entro 30 giorni non si provvederà alla riapertura denunceranno la vicenda alla Procura della Repubblica perché si faccia piena luce”