Chi vincerà le Nba Finals?

Chi vincerà le Nba Finals?

19 aprile 2019

La stagione 2018-2019 di NBA è entrata nel vivo con l’inizio dei playoff lo scorso 13 aprile. Le 16 squadre che sono riuscite a staccare il pass per i playoff dopo il termine della regular season si stanno già affrontando nelle serie del primo turno.

Nella Eastern Conference ce l’hanno fatta Milwaukee Bucks, Toronto Raptors, Philadelphia 76ers, Boston Celtics, Indiana Pacers, Brooklyn Nets e Detroit Pistons, mentre nella Western Conference si sono qualificate Golden State Warriors, Denver Nuggets, Houston Rockets, Portland Trail Blazers, Utah Jazz, Los Angeles Clippers, Oklahoma City Thunder e San Antonio Spurs.

Platoff al via senza LeBron

Una volta avuto il quadro completo delle qualificate è stato possibile definire il tabellone e le serie dei playoff sono ufficialmente partite. Guardando le franchigie presenti spicca l’assenza dei Cleveland Cavaliers, squadra che nelle ultime edizioni della NBA si era contesa l’anello con Golden State (riuscendo a batterla soltanto una volta su quattro nelle NBA Finals dal 2014-2015 al 2017-2018). Il team dell’Ohio ha pagato a caro prezzo il secondo addio di LeBron James che in estate si è trasferito ai Los Angeles Lakers. Anche per King James, tuttavia, le cose non sono andate come sperava visto che i Lakers non sono riusciti a qualificarsi ai playoff e così il campione di Akron non ha potuto parteciparvi per la prima volta dopo 13 apparizioni consecutive.

NBA Playoff: le franchigie favorite

In base agli accoppiamenti e alle prime partite dei playoff per gli appassionati di NBA non dovrebbe essere troppo proibitivo farsi un’idea su quali potrebbero essere gli esiti finali della stagione NBA. Per avere dei riferimenti ancora più concreti rispetto alle franchigie che possono aspirare al titolo in questa stagione si possono consultare le quote NBA su Eurobet.it. Nell’apposita sezione dedicata alle scommesse sulla pallacanestro a stelle e strisce si può subito notare come anche in quest’edizione dell’NBA la franchigia più accreditata per la vittoria delle Finals siano i Golden State Warriors.

L’ennesimo trionfo dei campioni in carica è offerto a 1,45 volte la posta scommessa. Stando alle previsioni dei bookmakers gli antagonisti dei californiani nelle NBA Finals dovrebbero essere i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokoumpo: la franchigia dell’omonimo stato è la seconda scelta dei quotisti che bancano a 6,00 la vittoria dell’anello.

Gli addetti ai lavori individuano nei Toronto Raptors un’altra franchigia con le carte in regola per aspirare al trionfo quotando questa eventualità a 11,00. Quota appena più alte per gli Houston Rockets quotati a 13,00 e per i Boston Celtics offerti a 16,00. Subito dopo troviamo i Denver Nuggets e i Philadelphia 76ers con entrambe le franchigie bancate a 21,00.

Appaiono ancora più staccati gli Oklahoma City Thunder pagati a 36,00, e i San Antonio Spurs offerti a 41,00. Stesse probabilità per Orlando Magic, Portland Trail Blazers e Utah Jazz, per il cui successo i bookmakers pagano una quota di 51,00 volte la posta scommessa. Ancora più alte le quote di Indiana Pacers e Brooklyn Nets, offerti rispettivamente a 61,00 e a 81,00, mentre sembrano esserci davvero poche chance per Detroit Pistons e Los Angeles Clippers, quotati 151,00.