Basket Champions League, i sorteggi: Sidigas Avellino con Strasburgo, Tenerife, Ostenda, Cibona Zagabria, Mega Leks

Basket Champions League, i sorteggi: Sidigas Avellino con Strasburgo, Tenerife, Ostenda, Cibona Zagabria, Mega Leks

21 luglio 2016

Al via a Monaco di Baviera i sorteggi della prima Champions League di basket che vede protagonista la Sidigas Avellino, già inserita nel gruppo delle 24 squadre che prenderanno parte alla Regular Season.

SEGUI QUI IL LIVE

Nella foto, Alberani.

Nella foto, Alberani.

Si parte con il sorteggio dei turni preliminare.

La Dinamo Sassari è stata sorteggiata con la formazione del Bakken Bears (Danimarca). La prima gara sarà in trasferta per i sardi.

La vincente sfiderà una tra il Donar Groningen (Olanda) e il Tartu (Estonia)

La Pallacanestro Varese invece se la vedrà con il Benfica (Portogallo). La vincente di questa sfida scenderà in campo contro il team ungherese del Szolnoki.

>>> Ecco il sorteggio dei gironi della Regular Season.

La Sidigas Avellino è stata sorteggiata nel gruppo D con la squadra francese dello Strasburgo, con gli spagnoli dell’Iberostar Tenerife, con i belgi dell’Ostenda, con i croati del Cibona Zagabria, con i serbi del Mega Leks.

La settima squadra inserita nel girone D dell’Avellino sarà la vincente della partita numero 1 del turno preliminare, ovvero una tra i tedeschi dell’MHP Riesen, i portoghesi del Porto e i lituani della Juventus.

L’ottava squadra uscirà invece dalla vincente della partita numero 8 del turno di qualificazione preliminare e sarà una tra i turchi del Besiktas, i montenegrini del Mornar Bar e i bosniaci dell’Igokea.

Il quadro completo del sorteggio


Latests News

Una scorpacciata di risate al Gesualdo: al via la campagna abbonamenti

Parte oggi la campagna abbonamenti per il cartellone “Tradizione e

15 ottobre 2019

Il premier Conte a Morra De Sanctis: l’orgoglio di EMA e Rolls-Royce

In seguito alla visita del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

15 ottobre 2019

Arresti per Camorra, Biancardi: “Forte il nostro no all’illegalità”

“Un doveroso ringraziamento al prefetto Maria Tirone, alla Procura di

14 ottobre 2019