Cervinara – Monetti: “Convintamente nel Pdl, vera casa dei moderati”

24 ottobre 2011

Una scelta di aderire al Popolo della Libertà convinta e tracciata nel solco dell’esperienza politica trascorsa. L’assessore Dimitri Monetti di Cervinara è da qualche giorno un nuovo tesserato del Pdl. L’ ex dirigente di Forza Italia spiega le motivazioni che lo hanno spinto ad aderire al progetto di Cosimo Sibilia in Irpinia ed Angelino Alfano a Roma. “In un momento in cui i partiti non godono di buona salute, ho scelto di far parte della famiglia Pdl perché ho ritenuto che per storia e tradizione sia quella più vicina ai miei ideali. Per un periodo sono stato lontano dai partiti, mi sentivo un pesce fuor d’acqua perché ritengo che l’impegno in politica sia basato sul servizio del cittadino, avendo alle spalle un riferimento chiaro”. Un’attività amministrativa che Monetti comunque già svolge a Cervinara visto che figura nella Giunta del sindaco Filuccio Tancredi, ex Pd, ma da oltre un anno vicino alle posizioni dell’Udc “A livello amministrativo non cambia nulla, la nostra era una lista civica che si basava su accordi programmatici. E resto fedele al patto sottoscritto. Quindi non credo ci possano essere ritorsioni in merito, la libertà di scelta politica è una facoltà di tutti, e non credo ci sia intenzione da parte di qualcuno di fare rappresaglia. Onestamente non riuscirei a capirne i motivi. Politicamente, la nuova linea adottata da Alfano mi convince e poi la casa dei moderati è il Popolo della Libertà”.