Cervinara – Denunciato un 19enne partenopeo per truffa e falso

23 novembre 2010

Cervinara – Un giovane di 19 anni, napoletano, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria dagli agenti del Commissariato di Cervinara per essersi reso responsabile dei reati di truffa e falso. Il giovane, spacciandosi per agente di una nota compagnia telefonica, aveva proposto al titolare di una ditta commerciale della zona di stipulare un vantaggioso contratto telefonico che avrebbe comportato un notevole risparmio economico. Purtroppo però all’arrivo della prima fattura, il titolare dell’azienda ha constatato che la cifra da pagare per il “nuovo contratto” era oltremodo esorbitante. Pertanto accortosi di essere stato vittima di un’abile raggiro, ha subito presentato denuncia presso il locale Commissariato. La meticolosa attività investigativa posta in essere dagli agenti del Commissariato ha consentito di individuare il giovane che è stato rintracciato e denunciato. Inoltre, è stato accertato che il truffatore modificava per proprio conto i contratti stipulati con i clienti apponendo abilmente firme false e trasmettendoli poi alla compagnia telefonica.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.