Centro Autismo, Petruzziello e Festa (Cgil) preoccupati

7 febbraio 2013

Avellino – “Le notizie, provenienti dal Comune di Avellino, fornite al tavolo di confronto tra Commissario Prefettizio, Dirigente Lavori Pubblici e CGIL – CISL – UIL, ci preoccupano, ci allarmano e ci indignano”. Così in una nota Petruzziello della Cgil e Festa dell’Ufficio H della Cgil. “La vicenda del Centro per l’Autismo di Valle sarebbe, per la Regione Campania, uno dei milioni di problemi che devono essere affrontati. Il Decreto Dirigenziale Regionale n°11 del 14 gennaio 2013, relativo a spese SAL 2010, con fondi interamente disponibili fin dal 2007, riceverebbe liquidità soltanto tra 2 – 3 mesi. Trattare questa vicenda di grande valenza sociale e sanitaria come una “questione qualunque” è semplicemente scandaloso e deprecabile per una Giunta e una burocrazia regionale. Il nostro sindacato chiede la priorità assoluta per la cosiddetta “pratica autismo”, e se mancano alcune firme di controllo, che siano messe subito. Non si escludono iniziative di protesta più importanti come quella di creare un apposito autobus con i genitori e i ragazzi autistici che presidieranno pacificamente l’Area 6 e la Ragioneria della Regione Campania”.