Centro Aias Avellino: pronto il piano per personale e pazienti

Centro Aias Avellino: pronto il piano per personale e pazienti

1 giugno 2018

Si accelera per la riorganizzazione dei servizi di riabilitazione garantiti dal centro Aias di Avellino. Buone notizie dal vertice in Prefettura sulla delicata vertenza: per la definizione del piano di riorganizzazione del personale e dei clienti ci vorranno massimo quindici giorni. Dopo la riapertura dei centri di Nusco e Calitri, sono nuovamente sette le strutture tra le quali saranno distribuiti i 293 pazienti e i 52 operatori. Il nuovo piano garantirà naturalmente la continuità dei servizi di assistenza.

Il sindacato, presente al vertice con i segretari di Cgil, Uil e Ugl D’Acunto, Spagnuolo e Vassiliadis, ha chiesto al prefetto anche di monitorare la questione stipendi. Dopo il sequestro dei conti correnti, le procedure si sono inevitabilmente rallentate. I lavoratori sono in attesa delle prime quattro mensilità arretrate. “Il prefetto ci ha garantito la massima attenzione, per noi è un’ulteriore garanzia in una vertenza particolarmente delicata che sta mettendo a dura prova decine e decine di persone”, precisa il segretario della Funzione Pubblica Cgil marco D’Acunto.

Ancora nessuna conferma ufficiale sulla possibile riapertura del centro di via Morelli e Silvati, dove i lavori di ristrutturazione sarebbero di fatto completati.