Centrella,Ugl:”Chiusura di Termini Imerese non è salvezza della Fma”

14 febbraio 2010

“La notizia che il Ministro Scajola avrebbe assicurato a De Mita che la Fma di Pratola Serra trarrebbe benefici dalla chiusura dello stabilimento di Termini Imerese rappresenta una vera e propria incongruenza”. E’ quanto dichiarato dal segretario nazionale dell’Ugl Metalmeccanici Giovanni Centrella. “Un’incongruenza facilmente spiegabile in quanto a Termini Imerese si producono auto mentre alla Fma la produzione è quella dei motori. Quindi non ci spieghiamo che beneficio potrebbe dare. Inoltre, non vorremmo neanche che le manifestazioni di protesta dei lavoratori Fma possano servire come passerelle per i politici in campagna elettorale. Il problema dello stabilimento Fma di Pratola Serra è serio ed i lavoratori non vanno presi in giro”.