Centrella e Spera (Grande Sud): “Superare difficoltà del territorio”

30 gennaio 2013

Vittorio Centrella e Antonio Spera, candidati al Senato in Campania con la lista “Grande Sud”, hanno portato la voce del movimento politico sul territorio irpino. Un tour elettorale per far conoscere l’impegno di “Grande Sud” rivolto al Mezzogiorno, e in particolar modo all’Irpinia. Centrella e Spera, questa mattina, hanno incontrato prima le rsu Ugl dell’Almec di Nusco insieme al responsabile Ugl, Antonio Davidde, e poi i rappresentanti sindacali della Irisbus di Valle Ufita. “Irisbus e Almec, per noi, non sono uno spot elettorale ma uno dei motivi principali per cui abbiamo scelto di candidarci: superare le difficolta’ del territorio mirando ad azioni concrete per il rilancio dell’economia. Per noi politica significa affrontare le problematiche del territorio e non pubblicizzare idee astratte di sviluppo – spiegano Centrella e Spera in una nota congiunta – da sindacalisti abbiamo seguito dal principio l’iter delle due vertenze, due spine nel cuore della produttivita’ irpina, e continueremo a farlo finche’ non saranno trovate soluzioni per tutti i lavoratori e per gli esodati che – continuano – bloccati nel limbo dell’incertezza non hanno alcuna possibilita’ di lavoro o di pensione”. “Il progetto dell’imprenditore Gruppioni – ritornando sulla questione dell’ex Almec – e’ comunque un passo decisivo per il rilancio dell’azienda. E noi come sindacalisti seguiremo passo passo le scelte del gruppo e – concludono – faremo il possibile, grazie anche alle nostre rsu presenti in fabbrica, per salvaguardare tutti i lavoratori”.