Catania-Avellino, le probabili formazioni

Catania-Avellino, le probabili formazioni

22 gennaio 2020

di Claudio De Vito. Ci vorrà una vera e propria impresa per sorprendere a domicilio il Catania. Lo sa bene l’Avellino che alle 15 farà visita all’unica formazione insieme alla Reggina che non ha mai ceduto il passo tra le mura amiche. Gli etnei sono reduci da tre pareggi di fila e non vincono dall’8 dicembre quando a cadere al “Massimino” fu il Rende.

Dal canto suo la squadra guidata da Capuano vuol riprendere la serie di risultati utili per rimpinguare il margine sulla linea di galleggiamento. E con ogni probabilità lo farà tornando al 3-5-2 dal primo minuto con Laezza confermato a centrocampo dove questa volta ci sarà il rientrante De Marco a dar man forte a lui e a Di Paolantonio. In difesa Morero dovrebbe cedere il posto a Zullo, in avanti invece si va verso l’avvicendamento tra Alfageme e Albadoro. Panchina per il neo acquisto Izzillo pronto eventualmente per uno scorcio di gara.

4-2-3-1 canonico invece per Lucarelli che ha salutato anche Di Piazza e Dall’Oglio nella diaspora dei pezzi pregiati della rosa. Fuori causa per problemi fisici anche Saporetti, Noce e Welbeck. Il tecnico rossoblu dovrebbe proporre un paio di novità: la prima in difesa con Mbende candidato per una maglia da titolare al posto di Silvestri, la seconda nel trio fantasia con il neo acquisto di gennaio Curcio a sostegno di Curiale. In mediana non si può prescindere dall’apporto di Rizzo che però potrebbe seguire Di Piazza al Catanzaro a stretto giro: non è da escludere l’impiego di Vicente al suo posto.

Catania-Avellino, le probabili formazioni

Catania (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Esposito, Mbende, Pinto; Rizzo, Biagianti; Biondi, Curcio, Di Molfetta; Curiale.

A disp.: Martinez, Vicente, Silvestri, Sarno, Pino, Marchese, Barisic, Manneh, Distefano, Di Grazia, Frisenna, Mazzarani. All.: Lucarelli.

Indisponibili: Dall’Oglio, Di Piazza, Noce, Saporetti, Welbeck.

Squalificati: nessuno.

Ballottaggi: Mbende-Silvestri 55%-45%, Rizzo-Vicente 55%-45%, Curcio-Barisic 55%-45%.

Avellino (3-5-2): Tonti; Illanes, Zullo, Bertolo; Celjak, Laezza, Di Paolantonio, De Marco, Parisi; Micovschi, Albadoro.

A disp.: Pizzella, Morero, Rossetti, Njie, Alfageme, Izzillo, Evangelista, Acampora, Russo. All.: Capuano.

Indisponibili: Abibi, Carbonelli, Charpentier, Karic, Palmisano, Petrucci, Silvestri.

Squalificati: nessuno.

Ballottaggi: Zullo-Morero 55%-45%, Albadoro-Alfageme 55%-45%.

Arbitro: Paterna di Teramo. Assistenti: Basile di Chieti e Di Giacinto di Teramo.