Castelfranci, Pacifico: in corsa… ma non come sindaco

by 1 marzo 2005

(dalla redazione) CASTELFRANCI – Un Tar che non dà ragione e un ex primo cittadino che non ama pronunciarsi a riguardo. Ma che, come uomo legato alla propria terra, non demorde. Si ricandida (in veste ancora incerta) Vincenzo Pacifico dopo la ‘sconfitta’ che ha visto la scorsa settimana sfumare la speranza di restare sullo scranno di città. Sono state infatti giudicate conformi a legge, dalla II sezione di Salerno del Tribunale amministrativo regionale, le ragioni che hanno portato allo scioglimento definitivo ed anticipato del Consiglio comunale, dopo i fatti del marzo 2004. Intanto, continuano nel più stretto riserbo le ultime trattative anche se, da come lascia intendere Pacifico, sono molto scarse le possibilità di una sua ricandidatura a primo cittadino. “Ho meditato a lungo e con moltissime probabilità non sarò il candidato numero uno. Per mia scelta”. Una decisione quasi certa, giustificata con “la mancanza di tempo a disposizione per fare il sindaco”. “Ma – continua – non demordo. Anzi, continuerò a collaborare, a lavorare per il paese – in caso di vittoria – anche se in un ruolo diverso”. Sulla rosa dei nomi, invece, il programma ed il logo, silenzio. Solo una promessa: “Faremo una buona lista”. Una compagine che a quanto pare comprenderà iscritti a partiti politici, società civile, una dose, anche se non eccessiva, di vecchie presenze, qualche giovane e forse una donna. Intanto l’atmosfera pre-urne pare intenzionata a percorrere un trivio di civiche: quella in cui, in un modo o in un altro seguirà la linea Pacifico, una seconda che vedrà quasi sicuramente in cima l’ex sindaco Angelo Bocchino e una terza probabile ma non ancora sicura. Sabato mattina, le conferme.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.