Caso Abete, il MIDU: “Chi insulta le persone down non è degno della divisa”

Caso Abete, il MIDU: “Chi insulta le persone down non è degno della divisa”

by 19 ottobre 2016

Dopo le immagini dell’aggressione trasmesse da Striscia la Notizia, anche il MIDU, Movimento Italiano Diritti Umani, esprime solidarietà al giornalista Luca Abete e a tutte le persone down e lancia un appello al ministro Alfano affinché venga fatta giustizia.

“E’ stata una brutta immagine vedere dalla TV la violenza del servizio d’ordine del Ministro Giannini sul il giornalista Luca Abete inviato della trasmissione “Striscia la notizia”.

Come può un vice questore insultare 6.000.000 di cittadini disabili che sono stati già sfortunati nella vita chiamando il giornalista Luca Abete “MONGOLOIDE”.

Non è degno di indossare la divisa, ha infangato anche quelle divise che ogni giorno aiutano i cittadini. Aveva solo un microfono e con tanta violenza come si vede dai filmati della TV è stato portato in questura  e rimanendo 4 ore senza la presenza di un avvocato.

Le chiedo come cittadino disabile e rappresentante di questa Associazione da 27 anni impegnata in attività socio-sportive (M.I.D.U. SPORT HANDICAP PUGLIA), di intervenire con determinazione su tutti quegli agenti che hanno usato violenza fisica e verbale. Si ricordi che ha offeso anche i disabili del suo paese siciliano. Che si faccia giustizia.”