Caso Imbriani e Alberghiero, l’ing Della Fera: “Martedì 15 nuove aule”

15 settembre 2005

Avellino – E’ iniziato il nuovo anno scolastico e ritorna d’attualità la carenza di aule dell’Istituto Magistrale Imbriani e dell’Alberghiero. Disagi notevoli per il popolo delle superiori ma l’assessore provinciale all’Istruzione, Luigi Mainolfi, e l’ingegnere Raffaele Della fera stanno facendo di tutto per chiudere, a stretto giro, l’annosa problematica. Della Fera, infatti, si dice fiducioso ed entro martedì prossimo sarà in grado di consegnare all’Imbriani ben 14 nuove aule, tutte attrezzate, presso Borgo Ferrovia evitando così la turnazione anche pomeridiana, mentre per il caso Alberghiero la risoluzione sarebbe quella di occupare un’aula dell’Istituto Tecnico per Geometri di Via Oscar D’Agostino rimasta vuota per la riduzione degli iscritti. La soluzione dunque c’è e sta per diventare realtà ma gli studenti dell’Imbriani non avrebbero alcuna intenzione di trasferirsi in periferia. Ma, almeno per quest’anno scolastico l’Ente Provincia chiede agli studenti il sacrificio in attesa che per l’anno prossimo l’Istruzione Superiore entri in possesso di circa 60 nuove aule. Intanto, l’ingegnere della Fera ha ultimato l’ampliamento con 26 nuove aule per il Giustino Fortunato e per il Liceo Scientifico di Via Scandone mentre sono in fase di completamento i nuovi spazi all’Istituto Tecnico per Geometri. (Emiliana Bolino)