Casertana-Avellino, Capuano: “Non mi è piaciuto l’atteggiamento”

Casertana-Avellino, Capuano: “Non mi è piaciuto l’atteggiamento”

17 novembre 2019

Caserta, Claudio De Vito. Il tecnico dell’Avellino Ezio Capuano ha analizzato così la sconfitta per 2-0 contro la Casertana: “Onore alla Casertana che ci ha fatto gol la prima volta che è venuta su. Poco prima noi avevamo colpito il quarto palo consecutivo. Non cerco alibi, la Casertana ha vinto perché ha voluto farlo, ha perso tempo sulle rimesse laterali e i suoi calciatori spesso si buttavano a terra. Ma così si invece in C. Noi invece siamo stati passivi per tutta la partita, è mancato l’atteggiamento. Abbiamo iniziato bene, sbagliato cinque-sei palle gol e preso l’ennesimo gol da oratorio. Un giocatore che va con il sedere per terra non si vede nemmeno nei campionati amatoriali. La Casertana ha vinto senza fare nulla di trascendentale. Noi dobbiamo soltanto stare zitti e pedalare. Chi non se la sente, se ne può andare a Miami”.