Casalbore – U.S. Acli: parte la carovana dello sport e non solo

14 settembre 2005

Preceduto da un momento religioso, con la benedizione dei partecipanti ed il saluto della autorità civili e sportive da Pescasseroli è partito “Settembre, andiamo è tempo di migrare”, affascinante itinerario sportivo turistico lungo le vie verdi della transumanza. Questo pomeriggio giungerà alle ore 17 a Casalbore. A proporre l’iniziativa: l’Unione Sportiva Acli. L’originale trekking a cavallo si concluderà sabato 17 settembre, quando la carovana raggiungerà Candela, dopo aver attraversato lungo originale percorso del Regio Tratturo, le province di L’Aquila, Isernia, Campobasso, Benevento e Avellino. Attraverso un’iniziativa che coniuga lo sport con il turismo di tipo ambientale e culturale, l’U.S. Acli rinverdisce l’antico fenomeno della transumanza, offrendo un suggestivo viaggio di circa 170 Km, alla riscoperta di un prezioso tesoro della storia delle nostre genti. “Il tour – dichiara il presidente nazionale dell’U.S. Acli Alfredo Cucciniello che guida la carovana insieme ai presidenti dei Comitati U.S. Acli di Abruzzo Molise e Campania – sulle vie della transumanza costituisce il perno del progetto Sport e Ambiente che la nostra associazione propone da anni per promuovere la conoscenza del territorio e l’integrazione con l’ambiente da rispettare e proteggere. I tratturi che attraversano l’Italia centro meridionale si propongono, con tutti i segni della storia, quali itinerari di straordinaria bellezza per sportivi che amano il contatto con la natura e si manifestano grazie a queste ed altre occasioni di marketing territoriali, quali opportunità di sviluppo”. Davvero una iniziativa da lodare.