Carta dei Diritti, allestiti i seggi permanenti in 9 sedi della provincia

Carta dei Diritti, allestiti i seggi permanenti in 9 sedi della provincia

16 febbraio 2016

La CGIL di AVELLINO ha allestito presso le proprie sedi, i seggi permanenti per esprimere il voto sulla Carta dei Diritti universali dei Lavoratori.

I seggi permanenti sono stati allestiti e rimarranno disponibili per esercitare il voto per gli iscritti CGIL nelle sedi di Avellino, Calitri, Baiano, Lioni, Grottaminarda, Ariano, Solofra, Bonito e Sant’Angelo dei Lombardi.
I seggi rimarranno aperti fino al 18 marzo e saranno presidiati dal personale della CGIL che distribuiranno ai lavoratori il volantone informativo e forniranno ulteriori indicazioni sui temi della Carta dei Diritti dei lavoratori.

“Aprire i seggi permanenti sul territorio provinciale – dice Antonio Famiglietti, segretario organizzativo della CGIL di Avellino – risponde all’esigenza di garantire a tutti i nostri iscritti, anche ai pensionati ed ai disoccupati che non avranno la possibilità di votare nelle oltre cento assemblee organizzate nei luoghi di lavoro irpini.

Inoltre – aggiunge Famiglietti – la CGIL è impegnata a garantire all’iniziativa la massima partecipazione e pertanto questa soluzione logistica risponde a questo presupposto”.

Presso i seggi delle sedi di zona si potrà accordare alla CGIL il mandato al fine di presentare i quesiti referendari per sottoporre al voto dei cittadini i principi sanciti nella Carta dei Diritti.

“Hanno preso parte alle votazioni – conclude Famiglietti – già oltre mille lavoratori iscritti alla CGIL. Intendiamo incrementare notevolmente la partecipazione ed il prossimo 14 marzo sarà in tour in
Irpinia, in numerosi comuni e molti luoghi di lavoro, il pullman nazionale della Carta dei Diritti”.