Carpi-Avellino, le probabili formazioni

Carpi-Avellino, le probabili formazioni

13 novembre 2016

Mimmo Toscano non può sbagliare con il fiato sul collo ed una panchina tutt’altro che ancorata al suolo. I dubbi sulla sua posizione restano, le difficoltà dell’Avellino pure, ma i biancoverdi devono assolutamente svoltare in trasferta.

SEGUI LA DIRETTA, CLICCA QUI!

La missione in casa del Carpi non è delle più semplici sia per il valore dell’avversario sia per la lunga lista di indisponibili. A D’Angelo squalificato, ai nazionali Djimsiti (espulso ieri in Albania-Israele) e Camarà e ai già infortunati Gavazzi, Jidayi e Molina infatti si è aggiunto all’ultimo momento Frattali al quale la caviglia non dà tregua. Per fortuna il club biancoverde ha ottenuto “in prestito” dalla Serbia Under 21 Radunovic che farà rientro alla corte del ct Sivic dopo l’impegno del “Cabassi”. In più c’è Lasik non al meglio a causa dell’influenza.

A prescindere dalle assenze, Toscano rivoluziona l’assetto tattico. Sarà 4-4-2 con Mokulu e Ardemagni promossi dal primo minuto al posto di Castaldo e Verde. In difesa largo finalmente a Migliorini dopo l’infortunio al crociato e a Diallo sulla fascia sinistra. In mediana, l’inedita coppia di mastini Omeonga-Paghera con Soumarè e Belloni larghi.

Anche il Carpi ha la coperta corta con Blanchard out fuori causa alla vigilia. In compenso però Castori recupera Struna e Letizia per le corsie laterali della linea a quattro di difesa. Il rientro di Di Gaudio riporta Crimi al centro con Bianco a centrocampo. Lollo supporta Lasagna di nuovo titolare al posto di De Marchi. Indisponibili tre portieri su quattro: c’è il baby Rausa come vice Colombi.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Struna, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Di Gaudio, Bianco, Crimi, Pasciuti; Lollo; Lasagna.

A disp.: Rausa, Sabbione, Comi, Catellani, Poli, Bifulco, Mbaye, De Marchi. All.: Castori.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Belec, Blanchard, Jawo, Montipò, Petkovic.

Ballottaggi: Lasagna-De Marchi 60%-40%.

Avellino (4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Migliorini, Perrotta, Diallo; Soumarè, Omeonga, Paghera, Belloni; Mokulu, Ardemagni.

A disp.: Offredi, Verde, Castaldo, Lasik, Crecco, Asmah, Donkor, Bidaoui. All.: Toscano.

Squalificati: D’Angelo.

Indisponibili: Camarà, Djimsiti, Frattali, Gavazzi, Jidayi, Molina.

Ballottaggi: Diallo-Asmah 55%-45%.

Arbitro: Marco Mainardi della sezione di Bergamo. Assistenti: Oreste Muto della sezione di Torre Annunziata e Gianluca Sechi della sezione di Sassari. Quarto uomo: Davide Ghersini della sezione di Genova.