Unpli: “Carnevale a difesa del territorio e contro le trivelle”

Unpli: “Carnevale a difesa del territorio e contro le trivelle”

1 febbraio 2016

Di seguito la nota a firma del Prof. Giuseppe Silvestri (Unpli Avellino) e del Prof. Mario Perrotti (Unpli Campania):

“L’Unpli invita i  cento carnevali irpini a sfilare nell’ambito del carnevale 2016 innanzitutto  per continuare la grande tradizione irpina ed anche per la difesa dell’ambiente e per dire no alle trivellazioni a Gesualdo.

Una festa che si rinnova nel segno della tradizione con la ricchezza di suoni, colori,  balli ma  anche per un alto senso civico per unire il territorio  nel dire no al saccheggio dell’ambiente e dell’Irpinia.

L’Unpli Regionale della Campania e l’Unpli provinciale di Avellino hanno costantemente manifestato la linea di dissentire civilmente dalle trivellazioni per la ricerca del petrolio a Gesualdo ed in Irpinia.

Se si trivella a Gesualdo, Gesualdo e l’Irpinia diventano un deserto.

Confermano e rilanciano la linea di netto e civile dissenso a questo proposito accogliendo favorevolmente la recente ammissione dei referendum proposto dalle Regioni.

Tuttavia, ribadiscono che il rischio non si è dissolto perché i referendum da molti anni sono sottovalutati dai cittadini ed è già successo che molti di questi non hanno raggiunto il quorum ed anche perché questo referendum potrebbe trovare indifferente i cittadini che non sono interessati da questi rischi.

Pertanto, si ritiene a ragion veduta di continuare la mobilitazione civile e ferma su questo tema continuando a seguire la questione e a tenere informata l’opinione pubblica irpina e campana in un quadro di solidarietà e di difesa della natura.

E’ il compito che spetta alla Pro Loco.”