Carabinieri, il Generale Del Sette visita la caserma “Litto”

Carabinieri, il Generale Del Sette visita la caserma “Litto”

24 aprile 2016

Nella tarda mattinata di ieri il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, ha fatto visita alla caserma “Nicola Litto”, sede del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino. L’Ufficiale Generale, accolto dal Comandante Provinciale, Ten. Col. Franco Di Pietro, ha incontrato Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri del Comando irpino. Il Generale Del Sette, durante i cordiali colloqui, ha manifestato a tutto il personale sentimenti di plauso per l’impegno e la dedizione profusa nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio, di contrasto ad ogni forma di criminalità comune ed organizzata e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica a favore delle laboriose comunità di questa provincia. Ha inoltre sottolineato l’importanza della funzione sociale quotidianamente assolta soprattutto dal personale effettivo alle Stazioni Carabinieri, baluardo indiscutibile della presenza rassicurante dello Stato, sempre pronto a recepire le istanze dei cittadini ai quali bisogna sempre dare risposte immediate ed esaudienti. È stato esaminato il quadro delle attività condotte nonché l’operato svolto dai Comandi dipendenti, dislocati in modo capillare in tutta la Provincia, in costante rapporto con i cittadini, concretizzato tra l’altro con l’esecuzione di pattuglie anche a piedi, che tendono a rafforzare proprio il dialogo con la gente. Prima di lasciare la città di Avellino il Generale Del Sette ha rinnovato il suo apprezzamento ai Carabinieri della provincia per l’attività svolta (anche in relazione alle ultime operazioni di servizio), soffermandosi altresì sulle principali tematiche connesse al benessere del personale.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.