Capozza: uomo di Bianco ‘indicato’ da Rotondi al Dipartimento

15 aprile 2009

Il sindaco di Morra de Sanctis Giovanni Capozza è stato indicato, con atto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il conferimento dell’incarico di livello dirigenziale generale presso il Dipartimento per il programma di Governo.
Fin qui nulla di strano in considerazione del fatto che il sindaco sia in possesso di tutti i requisiti necessari per essere ‘indicato’ tra i papabili all’incarico. Suscita qualche perplessità, tuttavia, il ‘deus ex machina’ dell’indicazione. In questo caso, trattandosi del Dipartimento del Programma di Governo, “l’artefice” della segnalazione dovrebbe essere il Ministro Gianfranco Rotondi, in quota Pdl che si sarebbe “dimenticato” della provenienza politica di Capozza, da sempre vicino al centrosinistra e nello specifico alle posizioni di Italia Popolare di Gerardo Bianco. Tanto da suscitare sorpresa e qualche dissenso in molti addetti ai lavori in considerazione della sua imminente candidatura alle elezioni provinciali tra le fila del centrosinistra e quindi fiero oppositore della linea Berlusconi. Una linea, dunque, che dovrebbe sostanzialmente divergere da quella da lui sposata. Come potrebbe essere attuato il programma di governo da chi, in termini pratici, adotta l’opposta corrente di pensiero?
Questo l’interrogativo posto da più fronti e la cui risposta viene rimessa al lettore. Nulla questio sulle competenze di Capozza che, per correttezza informativa, pubblichiamo di seguito.

Sindaco di Morra de Sanctis dal giugno del 2004, è nato il 22 luglio del 1961. E’ laureato in medicina e chirurgia e specializzato in igiene e medicina preventiva; è Professore presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico II di Napoli e Ricercatore medico dell’Ispesl (Ministero della Salute).
A 24 anni è stato componente della Direzione Regionale della Democrazia Cristiana della Campania. Dal 1988 al 1990 consigliere del Vice presidente della Camera dei Deputati, On. Gerardo Bianco.
Nel 1991 è consigliere del Ministro della Pubblica Istruzione On. Gerardo Bianco. Tra il 1992 ed il 1994 è consigliere del Vice presidente della Camera dei Deputati, On. Michele Zolla, e consigliere del presidente del gruppo della DC alla Camera dei Deputati, On. Gerardo Bianco.
Dal 1995 al 1997 è Vice Capo della Segreteria Politica Nazionale del Partito Popolare Italiano. Dal 1997 al 1999 ricopre il ruolo di responsabile nazionale dell’Ufficio elettorale del Partito Popolare Italiano.
Dal 1997 al 1998 è Capo della Segreteria del Sottosegretariato del Ministero delle Finanze S.E. Pierluigi Castellani. Dal 1998 al 2000 è consigliere per la sicurezza sul lavoro del Vice Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Sergio Mattarella.
Dal 2002 è componente del Direttivo Nazionale dell’ANCI.
Dal 2003 è consigliere di Amministrazione dell’Alto Calore Servizi S.p.A.
Dal 1995 al 2004 è capogruppo e consigliere del Partito Popolare Italiano alla Comunità Montana “Alta Irpinia”, con sede a Calitri.
E’ stato eletto Sindaco del Comune di Morra de Sanctis il 12-13 giugno 2004.