Capannone da agricolo a commerciale, scattano le denunce

Capannone da agricolo a commerciale, scattano le denunce

14 novembre 2019

I carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino due persone ritenute responsabili di aver eseguito opere edili in assenza di autorizzazione o in difformità di essa. Nello specifico, all’esito del sopralluogo presso una rivendita di veicoli ubicata in un comune del Mandamento baianese, veniva riscontrato nel fondo agricolo adiacente, la presenza di un capannone di circa 120 metri quadrati adibito a officina meccanica e deposito di materiale riconducibile alla medesima attività commerciale mentre sul piazzale di circa 300 metri quadrati, la presenza di 37 autovetture in esposizione, che risultavano essere tutte iscritte nel registro di carico e scarico autovetture in vendita della società.

Dai successivi accertamenti si appurava che il fondo ricade in zona agricola ad elevato rischio idraulico nonché in fascia di protezione, ovvero a distanza inferiore a centocinquanta metri da un torrente. Si accertava quindi che sia il capannone che l’area antistante avevano subito un mutamento di destinazione d’uso (da agricola a commerciale) in assenza di autorizzazione e pertanto si procedeva al sequestro preventivo dell’area.