Caos Ipercoop, sciopero dimezzato: scatta l’esposto all’Ispettorato

6 dicembre 2012

Avellino – Cgil, Cisl e Uil hanno presentato un esposto stamane al dipartimento di prevenzione dell’Asl di Avellino e all’Ispettorato del lavoro. “Mancano i requisiti minimi per la sicurezza e la tutela dei lavoratori e della clientela presente nella struttura dell’Ipercoop di via Pescatori”, scrivono in una nota.

Il caso è scoppiato nel giorno dello sciopero generale che ha interessato tutti i centri della Campania. I dipendenti hanno deciso di scendere in strada anche oggi. Ma non tutti, perchè i lavoratori tesserati ai sindacati autonomi hanno deciso di aderire solo alla mobilitazione dell’Immacolata. Una ventina sono quelli che sono entrati e l’ipermercato è riuscito a garantire l’apertura delle casse, suscitando la rabbia dei sindacati che hanno, dunque, deciso di procedere con l’esposto.
L’Unicoop Tirreno sta portand avanti da mesi una trattativa per cedere il 49% delle quote della proprietà ad un imprenditore privato del casertano operante nel settore della logistica e della GDO; i dipendenti sentono compromessi i loro diritti ed i posti di lavoro.