Caos Ipercoop, domani e all’Immacolata dipendenti in sciopero

5 dicembre 2012

Nuovo sciopero in vista per i lavoratori di Unicoop Tirreno che domani incroceranno le braccia a circa 10 giorni dalla prima clamorosa protesta. E ancora, ci sarà poi il blocco dello straordinario: il 7 e l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata. Obiettivo principale della protesta è di far saltare il lancio dell’operazione sottocosto, prevista proprio per domani dalla cooperativa toscana. Dopo il faccia a faccia con il responsabile relazioni esterne della coop di Vignale Riotorto, Raffaele Giannelli, tenuto nell’ipermercato di Afragola, i sindacati sono sempre più convinti che Unicoop voglia abbandonare Napoli e la Campania, lasciando nelle mani di un imprenditore casertano della logistica i cinque impianti della grande distribuzione coop dislocati ad Afragola, Quarto, Avellino, Napoli-Arenaccia e Santa Maria Capua Vetere: 662 addetti dell’Ipercoop campana e circa 300 dell’indotto collegato.