Caos biglietti prima di Avellino-Bari. Abbonamenti: ci siamo

Caos biglietti prima di Avellino-Bari. Abbonamenti: ci siamo

18 agosto 2019

di Claudio De Vito. In 3.212 hanno gremito gli spalti del Partenio-Lombardi per Avellino-Bari ma la cornice di pubblico avrebbe potuto essere certamente più folta. Diverse centinaia di tifosi in fila al botteghino a ridosso del fischio d’inizio infatti sono stati costretti a tornarsene a casa.

E ciò a causa delle procedure di acquisto aggravate quest’anno dalla previsione del biglietto nominativo, ma anche dal ritardo con cui è partita la prevendita scattata soltanto nella giornata di ieri. E in più si è verificato il disagio relativo alla Tribuna Montevergine Laterale in vendita soltanto alla biglietteria dello stadio perché il circuito VivaTicket non aveva inserito il settore sulla mappa della prevendita.

Insomma una serie di fattori hanno portato al caos con le lunghe code sotto il sole cocente mentre l’Avellino era già sceso in campo. Tanto è bastato per mandare in tilt la biglietteria.

Proteste, malumori e forti polemiche per l’allestimento della prevendita da parte dei tifosi che nonostante tutto guardano già avanti e non vedono l’ora di abbonarsi. A maggior ragione dopo l’ottimo impatto della formazione biancoverde. Non è escluso che la campagna abbonamenti possa essere presentata domani pomeriggio, lunedì. In ogni caso partirà prima del match con il Catania.