Cancro al colon retto, a Montoro i kit per l’esecuzione dell’esame a domicilio

Cancro al colon retto, a Montoro i kit per l’esecuzione dell’esame a domicilio

4 febbraio 2016

L’ASL di Avellino, diretta dal dr. Mario Nicola Vittorio Ferrante, comunica che sono riprese le spedizioni degli inviti per le adesioni allo screening del cancro del colon retto.

I cittadini residenti nel Comune di Montoro nella fascia di età 50-74 anni, riceveranno per posta ordinaria un invito a ritirare presso le farmacie dei comuni interessati, un kit per l’esecuzione dell’esame. Il ritiro e l’esecuzione dell’esame sono gratuiti. Il test dovrà essere effettuato a casa ed il kit verrà riconsegnato alla stessa farmacia unitamente alla lettera di invito. L’esito dell’esame verrà poi spedito direttamente a casa per posta ordinaria con la dicitura sulla busta “atti soggetti a privacy”.

La risposta “esame negativo” significa che non c’è sangue nelle feci, mentre la risposta “esame positivo” significa che c’è sangue nelle feci e bisogna eseguire una successiva colonscopia in sedazione per verificare l’origine del sanguinamento.

Il soggetto che ha ricevuto la risposta di esame positivo deve recarsi dal proprio medico curante che compilerà un foglio notizie e farà eseguire degli esami del sangue EMOCROMO – PT – PTT – INR – ECG. Successivamente il soggetto dovrà telefonare alla Centrale Operativa Screening al numero di telefono 0825/530424 dalle ore 9,00 alle ore 18,00 per fissare una visita gratuita con l’anestesista dell’Ospedale di Solofra. Verrà quindi fissata la data della colonscopia che sarà effettuata sempre in sedazione dagli specialisti dell’Ospedale di Solofra. Anche la colonscopia sarà gratuita.