Campogrande sposa il progetto Sidigas: “Qui per migliorarmi. L’A1? Non mi spaventa”

Campogrande sposa il progetto Sidigas: “Qui per migliorarmi. L’A1? Non mi spaventa”

9 luglio 2018

Renato Spiniello – “Ringrazio il direttore Nicola Alberani e la Sidigas Avellino per avermi dato quest’opportunità. E’ la prima volta che mi affaccio a questo campionato e spero di fare il meglio. Sono già al lavoro per dare il mio contributo fin dall’inizio e farmi trovare pronto per inizio stagione, cercando di migliorare i miei punti deboli”.

Si presenta così il volto nuovo della Sidigas Avellino, Luca Campogrande, guardia classe 1996, ex Montegranaro, e appena sbarcato all’ombra del Partenio con un contratto triennale. Accordo, quest’ultimo, che sicuramente carica di responsabilità il giovane cestista. “La sento molto – spiega il tiratore – ma al tempo stesso sono entusiasta e lieto di intraprendere questo percorso. Mi ha fatto molto piacere l’interesse che mi ha rivolto questa grandissima società e farò il possibile per ripagarla”.

Il passaggio dall’A2 alla massima serie non spaventa Campogrande, che ci tiene a farsi trovare pronto quanto prima. “Voglio essere un elemento su cui coach Vucinic potrà contare fin da subito – precisa – Proprio per questo già da stamattina mi sono messo all’opera con il preparatore fisico Domenico Papa e il vice allenatore Gianluca De Gennaro, di cui ho avuto un’ottima impressione. Resto con i piedi per terra ma allo stesso tempo voglio intraprendere un percorso di miglioramento, sfruttando anche all’aiuto dei miei futuri compagni di squadra come D’Ercole e Filloy”.