Campionato Regionale di Nuoto CSI. L’Incontro S.S.D. di Ariano Irpino si afferma a Mercogliano

Campionato Regionale di Nuoto CSI. L’Incontro S.S.D. di Ariano Irpino si afferma a Mercogliano

23 marzo 2015

Domenica 22 Marzo 2015 presso la Piscina Comunale di Mercogliano si è svolta la Quarta Tappa del 14° Campionato Regionale di Nuoto siglato Centro Sportivo Italiano.

Più di dodici società sportive in gara provenienti da tutta la Campania per un numero complessivo di trecento atleti in una fascia d’età compresa dalla categoria esordienti a quella dei seniores.

Di particolare rilievo è stata la partecipazione anche degli atleti paralimpici. Il numero dei partecipanti ha creato negli ultimi anni un movimento che ha raggiunto traguardi davvero importanti, grazie alla crescita incommensurabile sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista professionale.

Allenata magistralmente dal tecnico Mario Altavilla, la delegazione irpina di atleti della Società sportiva Incontro S.S.D. di Ariano Irpino ha raggiunto risultati davvero lusinghieri. Primo posto per Francesca Panella nella categoria Esordienti A femminile nei 50 e nei 100 mt . Dorso. Valentina Di Paola nella categoria Juniores femminile conquista il secondo posto nei 200 mt. Misti. Giovanna Ciccarelli nella categoria Cadette femminile conquista due secondi posti nei 200 mt. Misti e nei 50 mt. Dorso. Gregorio Carmine Papaleo nella categoria Juniores Maschile conquista il secondo posto nei 50 mt. Dorso e il terzo posto nei 200 mt. Misti. Pierpaolo Grasso nella categoria Seniores mascile consegue il primo posto nei 50 mt. Dorso.
Brillanti le prestazioni anche di Stefano Raffa nella categoria Esordienti B nei 50 mt. Dorso e nei 50 mt. Farfalla e di Antonio Gallo nella categoria Ragazzi nei 50 mt. Dorso e nei 200 mt. Misti.
Esperienza entusiasmante, oltre che mezzo di crescita tecnica ed iniezione motivazionale straordinaria per gli atleti, che da anni seguono le direttive del tecnico Mario Altavilla.

Soddisfazione rilevante per la direttrice sportiva Manuela Puopolo. Il duro lavoro di questi mesi di preparazione consente di mirare ad ulteriori traguardi nella formula uno del nuoto dove le velocità sono paragonabili ad una barca a motore. Le otto medaglie degli atleti irpini sottolineano l’abilità di infondere lo spirito vincente ricordandosi che ogni competizione è mezzo per superare il risultato precedente e coronare i successi che arrivano solo dopo itinerari programmati e dettagliati.