Camorra, Gabrielli plaude alle recenti operazioni. “Ma la guardia deve restare alta”

Camorra, Gabrielli plaude alle recenti operazioni. “Ma la guardia deve restare alta”

13 dicembre 2019

Prima del concerto degli “Effetti Collaterali” e di un rapido buffet al piano superiore del “Cimarosa”, il capo della Polizia, Franco Gabrielli, ha incontrato la stampa. Inevitabile la domanda sulla cammorra in Irpinia e sulle recenti operazioni che hanno sgominato il clan Partenio. “L’Irpinia è sempre stata una zona che ha vissuto una migliore condizione rispetto ad altri territori della regione – ha spiegato Gabrielli – quindi lo sforzo è di mantenerla quanto più possibile estranea a certi fenomeni. La criminalità non alberga solo nelle sedi tradizionali ma tende ad espandersi, tende ad intercettare tutto quello che porta profitto e che da lecito può diventare illecito. La guardia deve essere molto alta e mi sento di poter dire che i risultati confermano che in questo territorio la guardia è molto alta”.

“Bisogna stare con gli occhi sempre aperti e continuare a sviluppare attività che disarticolino sul nascere forme criminali che una volta insediatesi è difficile estirpare. Confinando con territori più complicati, non deve farci pensare che Avellino possa vivere una condizione immutabile nel tempo”.