Camminata Rosa, il nuovo appuntamento domenica 29 settembre: attese 10mila persone

Camminata Rosa, il nuovo appuntamento domenica 29 settembre: attese 10mila persone

17 settembre 2019

Domenica 29 settembre, questa la nuova data della VI Camminata Rosa. La marcia solidale per la prevenzione che avrebbe dovuto tenersi il 15 settembre è stata rinviata, in via precauzionale, a seguito dell’incendio di Pianodardine dello scorso 13 settembre. Con la ripresa delle manifestazioni pubbliche, interrotte per qualche giorno in attesa dei dati Arpac, gli organizzatori hanno stabilito il nuovo appuntamento ma il programma rimane invariato.

Si partirà alle 9:00 da viale San Modestino a Mercogliano, con il taglio del nastro, il saluto delle autorità e del senologo e consigliere della Regione Campania, Carlo Iannace, promotore e organizzatore della Camminata Rosa insieme alle associazioni che si occupano di prevenzione del tumore al seno, tra cui le Amdos e Amos irpine, Noi in Rosa, Oltre il rosa la Forza della vita. Presenterà l’evento l’attore e regista mercoglianese Giuseppe Joy Saveriano e la madrina ufficiale sarà Carmen Pierri, la giovanissima cantante montorese vincitrice di The Voice of Italy 2019.

Tra musica, testimonianze, abbracci e divertimento, si procederà per via Serroni e la frazione Valle, fino ad arrivare in viale Italia dove, ad attendere il fiume rosa che quest’anno prevede la partecipazione di circa 10.000 persone, ci saranno diversi momenti musicali. Il percorso terminerà a corso Vittorio Emanuele con la Santa messa alla chiesa del SS Rosario alle 12:00. Al termine una sorpresa finale colorerà il cielo di rosa, sostituendo il tradizionale lancio dei palloncini per evitarne la dispersione nell’ambiente.

L’importanza dell’evento va, dunque, oltre il messaggio dell’unione nella prevenzione e nella lotta del tumore al seno. Quest’anno, infatti, la Camminata Rosa ha scelto di essere completamente plastic free, grazie all’uso di borracce riutilizzabili, distribuite fino a esaurimento scorte, e all’installazione di distributori di acqua lungo il percorso.

L’organizzazione della Camminata Rosa svolge anche un’azione di promozione del territorio attraverso l’iniziativa “Monumenti in rosa”. I sindaci che vi aderiscono scelgono di illuminare di rosa i principali monumenti e simboli dei comuni, partecipando in questo modo non solo alla sensibilizzazione alla prevenzione, ma anche al rilancio del patrimonio artistico. Quest’anno all’iniziativa hanno aderito anche alcuni comuni del beneventano e del salernitano.

Nella Camminata Rosa c’è anche il Sud che raccoglie risorse per il Sud. Il ricavato della manifestazione attraverso le iscrizioni sarà devoluto al CROM di Mercogliano, l’istituto di ricerca gestito dall’INT della Fondazione Pascale di Napoli.