Calitri/Andretta: ultimati i lavori. Via al Pi enogastronomico

16 maggio 2005

CALITRI – Calitri insegue il sogno di un futuro migliore. E lo fa con i fatti. E con tanti progetti alla mano, sui quali sta lavorando la Giunta Marchitto. Molti, oramai, sono in dirittura d’arrivo. Lo scorso venerdì, 13 maggio, i lavori della Calitri-Andretta, l’infrastruttura che dovrà migliorare la comunicazione tra i due comuni altirpini, sono stati consegnati alla Comunità montana Alta Irpinia. Stessa sorte per il ‘Borgo Antico’, rientrante nello scenario del Pi Valle Ofanto, anch’esso ormai in fase di ultimazione. Altra consegna protagonista di questi ultimi tempi, quella relativa al ciclo integrato delle acque e al sistema depurativo. Insomma, l’amministrazione comunale sta cercando di sfruttare al meglio e di cogliere ogni possibilità di sviluppo. In tal senso, si attende a breve anche un’altra importante consegna, quella del Progetto Integrato Filiera Turistica Enogastronomica -gare già espletate- che rientrano in un discorso complessivo di programmazione negoziata di concerto con la Comunità montana, gli enti e le istituzioni locali. Contestualmente a ciò si prevede in particolare l’ampliamento della struttura fieristica, con altri padiglioni, la realizzazione di una formaggioteca, momenti espositivi e di convegnistica. “Sono convinto che il compito di noi amministratori è quello di incoraggiare lo sviluppo di idee portanti che rientrino nella logica dei progetti integrati. Calitri, nella sua organizzazione, ha colto queste caratteristiche”, spiega il primo cittadino, Vito Marchitto. Intanto, il 30 maggio si svolgerà la seduta consiliare dedicata al Bilancio: in programma solo qualche riduzione di spesa per far quadrare i conti in seguito all’esubero Spazzatura.