Calcio/Serie D – Cinque reti del Grottaglie all’Ariano, pari del Solofra

11 settembre 2005

Nella prima di campionato di serie D, le due compagini irpine, Solofra e Ariano, entrambe in trasferta, hanno rimediato rispettivamente un pari e una sconfitta. L’ Ars et Labor Grottaglie ha battuto per 5 a 2 la formazione di Negri, mentre la Scafatese non è andata oltre l’1 a 1 contro i gialloblù. Una trasferta amara quella della compagine del Tricolle ma non del tutto visto che nella prima frazione di gioco era sotto di due gol. Poi nella ripresa oltre che andare in rete i padroni di casa, anche i giovani biancazzurri hanno depositato nella porta avversaria il pallone per ben due volte. Il Grottaglie ha avuto un Francioso in giornata di grazia , infatti ha messo a segno una doppietta, mentre l’ Ariano ha avuto in Amodio e Del Prete i suoi marcatori. Per il Team Manager dell’ Ariano, Francesco Pratola “Manca l’ esperienza ai nostri mentre il Grottaglie presenta tra le sue fila giocatori esperti, basti vedere Francioso tanto per fare un nome. I nostri sono dei giovani ma pur sotto di due reti non si sono per nulla arresi” Tra l’ altro per il trainer Antonio Negri la squadra pugliese risultava un’ incognita. Il Solofra, del trainer Gavino Barbato, è andato a far visita alla Scafatese allenata dall’ex Pasquale Esposito e con tra le sue file ex del tipo Caruso e Marzano. I padroni di casa sono andati in vantaggio al 12° del primo tempo raggiunti subito dopo appena due minuti dal pareggio solofrano ad opera di Belcore. Una Scafatese che avrebbe meritato di più ed un Solofra in più di qualche occasione fortunato. E la fortuna si sa è una componente del gioco a volte risulta amica, a volte no. Ha avuto ragione il trainer dei gialloblu, Barbato, a dire qualche giorno fa, che gli amarcord servono a galvanizzare i giocatori di una squadra e mettere in mostra tutta la loro grinta. Dunque un punto d’ oro raccolto fuori le mura amiche che soddisfa tutta la società conciaria, anche perché colto contro una Scafatese ambiziosa. (di Dante Grimaldi)