Calciomercato Avellino, il punto in uscita

Calciomercato Avellino, il punto in uscita

26 giugno 2018

di Claudio De Vito – Inizia a delinearsi il quadro in uscita per l’Avellino che finora in entrata ha definito quattro operazioni, tutte a titolo definitivo (Kawaya, Houdret, Marten Wilmots e Molinaro). Ci sono calciatori che non rientrano nei piani societari e altri in quelli tecnici del neo allenatore Michele Marcolini e di conseguenza vanno piazzati altrove.

Matthias Solerio, al rientro dal doppio prestito alla Reggina e all’Albinoleffe, sarebbe vicino al Vicenza. Per Idrissa Camarà, sondato dal Monopoli, si profila invece un futuro alla Triestina. Rino Iuliano e Layousse Diallo vanno verso la rescissione del contratto in scadenza per entrambi tra un anno. Federico Moretti e Fabrizio Paghera avrebbero richieste in C ma per il momento nessuna offerta in grado di creare i presupposti per l’alleggerimento del monte ingaggi biancoverde.

Luca Lezzerini non accetterà di fare il secondo portiere e con il suo agente Michelangelo Minieri si è messo in cerca di una nuova sistemazione. Il Venezia potrebbe chiudere a breve per il suo trasferimento. Per Pierre Ngawa c’è un’idea di trasferimento al Frosinone con un altro anno di permanenza in Irpinia a titolo temporaneo. Santiago Morero piace al Catanzaro di Gaetano Auteri.

Lorenzo Laverone, seguito dal Verona, è considerato incedibile da Michele Marcolini, ma non da Walter Taccone a causa di qualche divergenza con l’agente del calciatore Mario Giuffredi. Poco movimento attorno a Soufiane Bidaoui per via delle richieste esose che l’Avellino dovrà abbassare per cederlo. In quel caso il Brescia si farebbe avanti senza escludere tuttavia la soluzione estera. Giovedì si conoscerà il futuro di Luigi Castaldo corteggiato dalla Casertana.