Calciomercato Avellino, Musa al lavoro tra arrivi e partenze

Calciomercato Avellino, Musa al lavoro tra arrivi e partenze

28 novembre 2018

di Claudio De Vito – Due calciatori da testare ed eventualmente tesserare, altri da acquistare e altri ancora da salutare. Il mercato dell’Avellino decollerà presto, non appena la finestra che va dall’1 al 14 dicembre si spalancherà per tutte le società della Lega Nazionale Dilettanti. Prima della partita con il Trastevere però non si muoverà nessuno e allora ogni movimento in entrata e in uscita è rinviato alla prossima settimana.

Archimede Graziani sta valutando da una settimana Adriano Esposito per la difesa (centrale del ’99 che in ogni caso arriverebbe soltanto a gennaio dal Pro Piacenza) e da ieri Fabricio Conci Cardozo, fantasista del ’98 in cerca di fortuna in Italia dopo i provini con Genoa, Spezia e Virtus Entella. L’italo-argentino sarebbe l’alternativa ad Alessio Tribuzzi a tutti gli effetti, sia per l’età che per le caratteristiche.

Ma il raggio della ricerca del direttore sportivo Carlo Musa si estenderà anche ad altre zone del campo. Il ds biancoverde infatti ha intenzione di regalare ad Archimede Graziani un portiere under del ’99. L’idea più concreta risponde al nome di Damiano Galantini che finora ha collezionato tre presenze in campionato. Si lavora anche per rinforzare la fascia destra di difesa, dove sia Rocco Patrignani che Andrea Nocerino non hanno offerto le garanzie richieste.

Difficile nel ruolo arrivare a Vincenzo Polito (’99), figlio dell’ex portiere dei lupi e ora ds della Juve Stabia Ciro. C’è stato un pour parler nei giorni scorsi, ma il Gela non ha intenzione di privarsi del suo giovane terzino. Porte girevoli in vista al centro della retroguardia dove, dopo l’arrivo di Filippo Capitanio, Vladimir Mikhaylovskiy è in uscita e al suo posto potrebbe arrivare un altro elemento per mantenere il poker di centrali: non è escluso che la soluzione possa diventare proprio il baby Adriano Esposito.

In avanti si va a caccia di un vice Sforzini. La pista Albadoro si è raffreddata sia per la distanza sull’ingaggio sia per le perplessità sulla prontezza a livello fisico del calciatore ai box da tempo alla Ternana. Al vaglio del ds Musa i nomi di Gerardo Fioretti, classe ’85 del Fano, e Antonio Broso (’91) in forza al Reggio Audace. Piacciono anche gli under Filippo D’Andrea dell’SFF Atletico vice capocannoniere del girone G alle spalle di Federico Cardella e Ivan Squerzanti del Taranto. Non ci sarà più spazio invece per Michael Ventre da tempo con la valigia in mano: il Castrovillari sarebbe pronto ad accoglierlo.