Calcio – Under 21, test con il Montenegro: convocato Zappacosta

31 maggio 2014

Calcio – Il ct dell’Under 21 azzurra Luigi Di Biagio a diramato la lista dei 22 convocati per l’amichevole di mercoledì 4 giugno allo stadio “Teofilo Patini” di Castel di Sangro (alle ore 17) contro il Montenegro. Tra loro anche il laterale dell’Avellino Davide Zappacosta, oramai elemento inamovibile del selezionatore degli Azzurrini.
Si tratta dell’ultimo test stagionale prima delle vacanze, comunque utile all’allenatore federale in vista degli impegni dell’Under 21 a settembre con Serbia e Cipro negli ultimi due incontri decisivi per conquistare la qualificazione ai play off dell’Europeo.
Gli Azzurrini convocati si raduneranno domani entro le ore 12.30 e nel pomeriggio scenderanno in campo per il primo allenamento.

Elenco dei convocati:
Portieri: Bardi (Livorno), Cragno (Brescia), Provedel (Pisa);
Difensori: Antei (Sassuolo), Biraghi (Catania), Ceccherini (Livorno), De Col (Virtus Lanciano), Goldaniga (Pisa), Liviero (Juve Stabia), Rugani (Empoli), Zappacosta (Avellino);
Centrocampisti: Baselli (Atalanta), Battocchio (Watford), Benassi (Livorno), Busellato (Cittadella), Schiavone (Siena), Sturaro (Genoa);
Attaccanti: Belotti (Palermo), Berardi (Sassuolo), Improta (Padova), Trotta (Fulham), Verdi (Empoli).

Il Programma

Domenica 1° giugno
Raduno entro le ore 12.30 presso “SPORT VILLAGE HOTEL”
Piana San Liberata – 67031 Castel di Sangro (AQ)
ore 17.00 – Allenamento presso antistadio (porte chiuse)

Lunedì 2 giugno
ore 10.00 – Allenamento presso antistadio (porte chiuse)
ore 13.00 – Incontro con la Stampa in hotel (Calciatori)
ore 17.00 – Allenamento presso antistadio (porte chiuse)

Martedì 3 giugno
ore 10.00 – Allenamento presso antistadio (porte chiuse)
ore 13.00 – Incontro con la Stampa in hotel (il Tecnico)
ore 16.30 – Allenamento presso Stadio “Teofilo Patini” (aperto alla Stampa i primi 15 min.)

Mercoledì 4 giugno
ore 17.00 “ITALIA – MONTENEGRO”
Stadio “Teofilo Patini” – Castel di Sangro (AQ)
Al termine della gara incontro con la Stampa e successivi rientri di atleti e staff alle rispettive sedi