Calcio – Taccone jr tuona: “Le voci sugli attaccanti pura fantasia”

29 luglio 2014

Un’entrata a gamba tesa – la seconda dopo il caso o presunto tale Pisacane – per imporre ancora una volta la linea Taccone sul mercato. Ad effettuarla è Massimiliano Taccone, che ha sferrato il contrattacco a chi intende condurre la campagna acquisti al posto suo e del ds Enzo De Vito. “Non permetto a nessun procuratore di far pubblicità ai propri assistiti attraverso il nome dell’AS Avellino” ha tuonato il dg biancoverde a proposito delle ‘pressioni’ pervenute direttamente dall’agente di Camillo Ciano ed indirettamente sull’attaccante in uscita dal Perugia ed ex Nocerina Fabio Mazzeo, entrambi accostati con insistenza alla squadra di Rastelli. “Non abbiamo bisogno di altri attaccanti perché siamo al completo – ha aggiunto Taccone jr – Prima di mettere in giro certe voci, al fine evidentemente di tentare di destabilizzare il nostro gruppo o farsi pubblicità sulle nostre spalle, i diretti interessati possono contattare il sottoscritto oppure i nostri operatori di mercato. Non hanno parlato né con me, né con mio padre. Probabilmente, questi signori ci avranno scambiato con qualche altro Taccone”. Una vera e propria dichiarazione di guerra a chi specula sull’operato e sull’immagine del club della famiglia Taccone.