Calcio – Taccone: “Chi vuole l’Avellino sborsi almeno 6 milioni di euro”

Calcio – Taccone: “Chi vuole l’Avellino sborsi almeno 6 milioni di euro”

17 novembre 2016

Giornata frenetica a dir poco per i dirigenti dell’Avellino calcio, impegnati tra le notizie che arrivano dall’ospedale cittadino (l’allenatore Toscano è stato ricoverato in seguito ad un malore, ndr) e dal Comune di Avellino dove si sta tenendo in questi minuti il summit sulla questione Stadio Partenio-Lombardi alla presenza del numero uno della Lega Serie B Andrea Abodi.

Intercettato dai media, il presidente del sodalizio biancoverde Walter Taccone ha commentato l’episodio che ieri sera ha visto l’esposizione dell’ormai noto striscione piazzato dagli ultras dell’Avellino sotto casa del co-patron biancoverde, striscione poi prontamente rimosso dalla Polizia.

“Mi spiace molto per la contestazione – ha detto Taccone stamane in Comune precisando – I tifosi ovviamente sono liberi di fare e dire quello che vogliono, così come di esporre striscioni allo stadio ma non sotto le case sbagliate”.

Taccone però ha aggiunto: “Se c’è qualcuno che vuole il mio passo indietro, che si presentasse offrendo la propria disponibilità a rilevare le quote societarie. Si parte da una base di sei milioni di euro per l’acquisto del pacchetto delle quote”.

Taccone ha infine precisato circa le voci di un presunto interessamento del patron dell’Atalanta: “Con il presidente Percassi c’è stata solo collaborazione tecnica. Fino a quando ci saremo, si farà come diciamo noi”.