Calcio – Ripescaggi in Serie B solo a partire dalla terza defezione

5 giugno 2014

Calcio – Potrebbe non essere necessario aspettare il 2015 per portare la Serie B da 22 a 20 squadre. L’ultimo Consiglio Federale, infatti, ha avallato l’indirizzo assunto dall’Assemblea di Lega di non procedere a ripescaggi in caso di non iscrizione da parte di una o due squadre al campionato 2014/2015. Di conseguenza, si procederebbe alle riammissioni dalla Lega Pro soltanto ad integrazione dell’organico se fallissero più di due club. I criteri per il ripescaggio nella serie cadetta sono invariati: piazzamento nell’ultima stagione (50%), numero medio degli spettatori dalla stagione 2008/2009 a quella 2012/2013 (25%) e tradizione sportiva della città.